La didattica dinamica con il #metodoconfini

Con il #metodoconfini la didattica sulla sostenibilità è dinamica. Questo aggettivo esprime in genere il concetto del movimento, della forza, dell’energia. Applicato alla didattica, che cosa significa?

La didattica dinamica:

  • È progettata per le attività in presenza e a distanza.
  • Include strumenti didattici che sono pensati e realizzati per stabilire un punto di contatto tra le attività che è possibile realizzare in presenza, e quelle in modalità remoto.
  • Mette a disposizione dei docenti degli strumenti “in evoluzione” e flessibili, cioè adattabili a contesti di apprendimento molto diversi tra loro.
  • Ha l’obiettivo di dare continuità (pur in epoca di pandemia ed emergenza) alla didattica sull’ambiente e la sostenibilità.
  • È progettata in coerenza con le linee guida sviluppate in collaborazione fra Ministero dell’Ambiente e dell’Istruzione, e con le recenti linee guida del MIUR per l’insegnamento dell’educazione civica.

La didattica dinamica funziona per introdurre in modo partecipativo e coinvolgente gli studenti alla sostenibilità, in modo da renderla attrattiva e possibile, tutti i giorni, con i nostri comportamenti. Perché la sostenibilità è da vivere oggi, è vicina, è ormai indispensabile, non rimandabile a piani futuri. È attenzione concreta all’ambiente, ma anche alle persone. È un percorso di consapevolezza e di dignità, oltre che di azione.

Il #metodoconfini

Per strutturare attività didattica su misura di territorio e cliente, abbiamo proposto, nel corso del 2023, vari strumenti:

  • eventi in presenza, con testimonial di alto profilo ma capaci di emozionare gli studenti e introdurre concetti di sostenibilità e rispetto per l’ambiente senza imporli o con approcci accademici;
  • kit didattici multimediali, pensati per gli studenti e gli insegnanti, capaci di incuriosire, approfondire e lasciare spazio alla realizzazione in autonomia;
  • incontri didattici, curati dai nostri collaboratori con la nostra supervisione, in cui è possibile avere un contatto esperienziali coi temi della riduzione dei rifiuti, raccolta differenziata e sostenibilità ambientale;
  • incontri e formazioni con gli insegnanti, per fornire strumenti e spunti, lasciando autonomia nella realizzazione delle attività o approfondimento dei temi.

Contattaci per scoprire le nostre proposte e costruire insieme le attività didattiche su misura per il tuo progetto e per il tuo territorio.